Ramya & Nuk

Ramya
Ramya & Nuk

Strictly Inc. collabora con Ramya & Nuk dal 2012 come web promoter.

Ramya (Rossana Filippone) nasce artisticamente nei primi anni ’90 con varie esperienze in diversi generi musicali (jazz-fusion, ethno-rock ecc).

Insieme al bassista Maurizio Cucuzza, fonda nel 2006 i “Nuklearte“, progetto ethno-world contaminato sia con l’uso dell’elettronica che con l’uso di lingue diverse come il siciliano, il djulà della Costa d’Avorio, il lingala del Congo-Zaire, o il sanscrito.

Nel 1998 partecipa con Nuklearte al 1° Womad Festival a Palermo (il Womad -World of Music, Art and Dance- è un festival multietnico creato da Peter Gabriel e Thomas Brooman della Real World) riscuotendo un ottimo successo e suscitando un notevole interesse da parte dai direttori artistici del Womad, Peter Gabriel e Thomas Brooman, che invitano i Nuklearte ad esibirsi in vari festival in tutto il mondo.

Ramya partecipa con Nuklearte a: 1998 – 1° Festival Womad in Palermo – 1999 – Festival Womad in Reading (UK) – 1999 – 2° Festival Womad in Palermo – 1999 – Festival multietnico a Mazara del Vallo (Tp) – 1999 – Festival Womad a Las Palmas (Canarias) – 2000 – Festa del 1° Maggio a Palermo – 2000 – Tour in varie città italiane – 2000 – Festival Womad a Caceres (Spagna)

Nel 2000 i Nuklearte registrano il primo album “Talè Talè” negli studi della Real World a Box (UK) prodotto da Thomas Brooman e Fabio Lannino. Durante la registrazione partecipano ad un evento live – realizzato dalla BBC negli studi Real World con artisti – 2000 – 3° festival Womad in Palermo – 2000 – mini concerto live unplugged presso gli studi della BBC a Londra (40 milioni di ascoltatori nel mondo) – 2000 – Novembre – Esce “Talè Talè” (Bmg) e viene presentato con un live presso l’Auditorium di Radio Popolare – 2001 – Ramya riceve il premio “Janis Joplin” della rivista Jam come miglior voce dell’anno – 2001 – 2° Festival Womad in Reading (Uk) – 2001 – 4° festival Womad in Palermo – 2001 – Festival Womad in Benoni (SudAfrica) – 2001 – Festival ethno-rock di Atri (Te) – 2002 – Couscous Fest a San Vito Lo Capo (Tp) – 2002 – Come Nuklearte approda ad una nuova label, la CNI, con la quale iniziano la realizzazione del nuovo lavoro discografico, “La Via della Sete” (2004).

Un brano del cd “Satarìu” fa il giro di molte radio europee (Germania, Grecia, Russia, Scandinavia) e viene inserito nella colonna sonora del programma RAI “Linea Blu”.

Nel 2003 Ramya debutta al teatro greco di Siracusa con “Le Vespe” di Aristofane per la regia di Renato Giordano con Pino Caruso e Nello Mascia con musiche di Stefano Saletti (Novalia). Nel 2004 partecipa al tour itinerante delle Vespe in tutta Italia toccando i più importanti teatri greci e romani (Taormina Ostia, Locri, Sibari). Ramya partecipa al progetto “Piccola Banda Ikona” fondata da Stefano Saletti che riunisce prestigiosi musicisti della world music italiana come Mario Rivera degli Agricantus, Leo Cesari e Leo Cohen dei Klezroym ecc.

Con Piccola Banda Ikona fa da colonna sonora allo spettacolo di lirici greci “Il dolce canto degli Dei” con Giancarlo Giannini e regia di Renato Giordano, toccando importanti siti come il teatro greco antico di Taormina ecc.

Ramya è presente con tre brani nel disco “Stari Most” di Stefano Saletti e Piccola Banda Ikona, uno dei quali “Tagama” è stato inserito nella compilation “Buddha Bar vol. VIII” distribuita in tutto il mondo. Collabora a vari progetti paralleli, tra cui ancora Piccola Banda Ikona, con la quale in questo momento è 6° in classifica europea della world music con il nuovo cd “Folkpolitik”, e quello di voci e Butoh con Sayoko Onishi e vari progetti musicali per il teatro.

Nel 2008 Ramya ha pubblicato il suo primo libroBiancaneve e i sette peccati del capitale” per Bonanno editori. Nel 2010 ha pubblicato come Ramya & Nuk insieme a Maurizio Cucuzza (basso) e Luca “Satomi” Rinaudo (programming), l’album “Terra Estranea” produzione artistica di Pivio e Aldo de Scalzi con distribuzione CNI Music.

Nel maggio 2012 Ramya & Nuk mettono in scena con l’attore Nello Mascia il progetto teatrale “Canti d’amore” curandone le musiche. Attualmente Ramya & Nuk stanno lavorando al nuovo progetto discografico di elettro world music “Pleias”. Ramya è stata invitata a cantare a luglio 2012 al Teatro Quirino di Roma da Sergio Basile e il Maestro Albertazzi, andando in scena con l’Adone di Marino.

Ramya & Nuk hanno recentemente debuttato con Sergio Basile portando in scena Il progetto “SBARCHI” (dai profughi troiani a quelli dei mari di Lampedusa).
Il concerto è completato da una videoscenografia che narra appunto le varie storie di profughi dai tempi antichi sino ad oggi, ponendo l’attenzione su come, nonostante il passare dei secoli, l’uomo sia costretto ancora oggi a fuggire dalla guerra e dalla fame.

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/terraestranea/id402209305
Contatti: strictlyinc@live.it